DECEPTIVE BYTES brevetta l’algoritmo ad inganno

Deceptive Bytes, leader nella tecnologia DECEPTIVE per endpoint, annuncia di aver ottenuto un nuovo brevetto dall’USPTO – U.S. Patent & Trademark Office. Il brevetto intitolato “METHODS AND SYSTEMS FOR END-POINT MALWARE PREVENTION TO REFRAIN MALWARE COMPONENTS FROM BE EXECUTED” (brevetto USPTO n. 16/315,866) copre la tecnologia unica di Deceptive Bytes, che  impedisce al malware di eseguire il proprio codice dannoso in vari tipi di ambienti. Il brevetto è un’altra prova della tecnologia innovativa di Deceptive Bytes nel campo della sicurezza informatica.

Deceptive Bytes, leader nella tecnologia di inganno degli endpoint, fornisce la sua piattaforma Active Endpoint Deception  che consente loro di prevenire in tempo reale le minacce sconosciute e sofisticate. La soluzione risponde dinamicamente alle minacce man mano che si evolvono, in base all’attuale fase di compromissione rilevata.