Ferragosto: +27% di attacchi informatici in Italia

Questa settimana di Ferragosto la ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese, ha riferito al Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica (COPASIR) dell’aumento incredibile del fenomeno degli attacchi informatici. Questi sono aumentati negli ultimi mesi sia nel settore pubblico sia in quello privato ben del 27% anno su anno!

Come si vede dalla tabella sotto riportata dal TG1 è la tipologia di crimine con maggior aumento.

Inoltre, questo numero è del tutto parziale in quanto la maggior parte delle aziende private che viene attaccata o che si accorge di un data breach non arriva a denunciare l’accaduto: ben oltre il 95% delle aziende private non denuncia l’evento. Queste sonno le stesse che pagano il riscatto per ottenere la chiave di decriptazione dei dati bloccati e quindi poter ricominciare a lavorare. Infatti, quando sono colpite da un ransomware sono costrette a fermare le attività sia produttive che amministrative per diversi giorno ed a volte settimane (nel caso della Regione Lazio i portali sono rimasti offline ben 12 giorni).